Il nostro catalogo

Home » Prodotti » Vedi la bambina al centro

Vedi la bambina al centro

 13.00

Pagine: 232
Prima edizione: maggio 2019
ISBN: 978-88-99575-30-4

Categoria: Tag:

Descrizione

Le braci (mai spente) di Angela.

Nature or nurture?  Che cosa fa di noi quello che siamo? È già tutto scritto nei geni o in qualche tipo di firmamento (teologico o astrologico, secondo i gusti), o siamo il risultato del lavorio sottile e inesorabile del mondo? Come tutte le domande “impossibili” anche questa di solito finisce per accendere dibattiti interminabili o per spegnersi in banalità telegrafiche. Questo libro tenta di percorrere una terza via per trovare una risposta, o per escluderla definitivamente, e lo fa nell’unico modo plausibile e onesto: il racconto di sé.

Vedi la bambina al centro è la storia, narrata in prima persona, di una bambina e del suo viaggio di settanta chilometri, dalla “bassa” cremonese a Milano, e di settant’anni, dal dopoguerra a oggi. Ultima di otto fratelli, un’infanzia contadina e selvaggia, un’adolescenza «doverista» e guerriera, poi la sfida di Milano, terra promessa (e mantenuta) che porta altre relazioni e aspettative, un nuovo mondo che prova tenacemente, e a volte dolorosamente, a convivere col vecchio. Sotto lo sguardo acuto, benevolo ma non compiacente, di Angela Lanzi – «pubblicitaria, parola che nulla racconta di chi o cosa sono diventata» – passano i rapporti familiari, le convenzioni sociali, la politica, la religione, l’amicizia e l’amore nelle sue varie declinazioni.

Ma al di là dei luoghi e dei visi che compongono la sua storia personale, questo è soprattutto un diario pubblico e collettivo, una parabola del desiderio che anima e inquieta tutti coloro che pensano la vita come «l’arte dell’incontro» e un continuo tentativo di comporre e pacificare le proprie diverse identità.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Vedi la bambina al centro”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *