Una nuova idea di editore

Home » Editoria » Una nuova idea di editore

Tra le righe affiorano le realtà complesse, nascoste, autentiche.
Tra le righe la lettura diventa scoperta, fuga dalla banalità, ricerca di senso e di sé.
Tralerighe è un nuovo marchio editoriale

 

Tra tradizione e cambiamento. C’era una volta (forse) l’editore che leggeva tutti i manoscritti ricevuti, fiutava il libro di successo, puntava sullo scrittore sconosciuto. Oggi i grandi editori ricevono troppe proposte per riuscire a valutarle attentamente e hanno costi di gestione troppo alti per investire sui nuovi autori. Noi abbiamo un altro punto di vista. Il punto di vista di un editore giovane e indipendente che vuole recuperare il meglio della “vecchia scuola” e vuole puntare anche sugli esordienti. E se tu sei disposto a scommettere sul tuo libro perché sei convinto del suo valore, noi siamo sempre disposti a valutarlo ed eventualmente a curarlo e pubblicarlo.

Abbiamo due notizie per te. La prima è cattiva: in Italia si pubblicano 60mila libri all’anno, 160 al giorno. Mentre leggi queste righe ne esce uno. Tanti, forse troppi per chi vuole pubblicarne un altro. Ma c’è anche una buona notizia: l’editoria sta cambiando e le porte d’ingresso si moltiplicano. Entrarci accompagnato da un professionista forse non ti garantisce un posto in prima fila, ma ti dà sicuramente la possibilità di muoverti nella direzione giusta.

Non siamo un’agenzia di self-publishing. Per molti la nuova editoria è il self-publishing, l’auto-pubblicazione. Non per noi. Noi non apparteniamo alla generazione degli “stampatori 2.0”: perché quello che la maggior parte dei siti di self-publishing offre è in realtà un servizio di self-printing, cioè la possibilità di caricare in automatico un file di testo su una piattaforma web e ricevere dopo pochi giorni un certo numero di copie stampate. Che cosa c’è scritto dentro non li riguarda. Ma pubblicare un libro vuol dire ben altro. Significa essenzialmente scegliere.

Il tuo libro lo valutiamo sempre. La prima scelta da fare è quella dei libri che meritano di essere pubblicati tra i tanti proposti. Diciamolo: non tutti sono scrittori. Ma diciamo anche: alcuni possono diventarlo e forse non lo sanno. La valutazione editoriale fa la differenza tra le due categorie. Noi non abbiamo criteri di scelta automatici o gestioni editoriali “in serie”: in un mondo prêt-à-porter vogliamo creare solo capi su misura e di qualità.

Se hai già pubblicato. Se sei già entrato nell’affascinante e impervio mondo dell’editoria, forse hai già capito certi meccanismi. E sai che spesso i libri (e i loro autori) si perdono nella miriade di titoli di un catalogo. Il nostro modello è un altro: individuare e dare spazio a un autore affermato è un investimento culturale ed economico che ha ritorni vantaggiosi per tutti. Lo sappiamo e lo mettiamo in pratica in ogni collaborazione editoriale.

I buoni libri devono farsi conoscere. Se il tuo libro merita di essere pubblicato, merita anche di essere distribuito. A differenza di altri piccoli editori, il nostro processo non finisce con la stampa. Noi possiamo contare su una vera rete distributiva, fatta di librerie fisiche sparse su tutto il territorio nazionale. Una rete che si allarga continuamente. Le nostre pubblicazioni, inoltre, sono in vendita sui più grandi bookstore online come Amazon e Ibs, nonché sulla nostra piattaforma di e-commerce. Vogliamo essere una rampa di lancio per gli autori migliori perché il tuo successo editoriale è anche il nostro.