Il nostro catalogo

Home » Prodotti » Ti aspettavo da cent’anni

Ti aspettavo da cent’anni

 14.00

Pagine: 328
Prima edizione: aprile 2022
ISBN: 978-88-99575-44-1

Descrizione

Lévis, Quebec, Canada, anno 1914. Un ragazzo e una ragazza corrono insieme nella foresta, è la loro fuga temporanea dalla dura vita quotidiana di immigrati italiani. Sono innamorati ma non se lo sono mai detto. Almeno fino a quel momento. Che sarà anche l’inizio del loro dramma.

Inizia così questo giallo-fantasy che si svolge nell’arco di un secolo. Si può dire che quasi tutti i personaggi di questa storia hanno cent’anni, anche se sono giovani uomini e donne che vivono all’inizio del ventesimo e del ventunesimo secolo. Gabrielle, la protagonista, che dopo la morte della madre, si traferisce con il fratello Matthew in Canada dal padre. Agata, la donna che li vuole morti ritenendoli responsabili della morte della sorella gemella Amelia, il cui spirito li tormenta. Xavier e Alex, due fratelli segnati da uno strisciante quanto misterioso conflitto. E Salvatore, bibliotecario di professione, al quale sono stati donati i poteri dello sciamano. Quando a scuola Gabrielle incontra Alex, bello, atletico e con capacità particolari, quasi “un uomo d’altri tempi”, il filo che si dipana nell’arco di questi cento anni comincerà a riannodarsi.

Ma c’è un altro filo rosso che corre – è il caso di dirlo – attraverso tutta questa vicenda ed è appunto quello della corsa. Gare reali fanno da sfondo a molti passaggi del libro, dalla maratona di New York alla gara dei diciannove chilometri con tremila scalini a Québec City. “Inseguendo” i personaggi e la storia, il lettore non potrà fare a meno di appassionarsi anche all’impeto liberatorio del correre.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Ti aspettavo da cent’anni”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *